Targa Florio – Raduno d'auto d'epoca in Sicilia

Inviare il video "Ruote in Pista n. 2206 - Targa Florio Classic"

La Sicilia è proprio una fonte inesauribile di sorprese.

Pensate che proprio qui, il 6 maggio 1906, si svolse la prima corsa automobilistica al mondo, la Targa Florio, il cui nome deriva proprio dal suo ideatore, Vincenzo Florio.

I Florio erano una delle famiglie imprenditoriali più ricche della Sicilia. Vincenzo Florio aveva di conseguenza mezzi finanziari a sufficienza per poter foraggiare la sua passione per la tecnologia moderna, e non parliamo naturalmente di computer e cellulari, ma di automobili ed aeroplani piuttosto.

Sfrecciando per le Madonie

La Targa Florio nelle Madonie

La Targa Florio era una corsa automobilistica in montagna che permetteva ai primi piloti del mondo di guidare attraverso uno dei paesaggi montani più bello della Sicilia, quello delle Madonie. Il tracciato contava all'incirca 1000 curve ed era agli inizi in molti tratti sterrato e non asfaltato.

Attraversava diverse piccole città e paesi cosicché le auto in gara sfioravano letteralmente gli entusiasti abitanti, che venivano precedentemente invitati a tenere al sicuro bambini e animali.

Di quelli selvatici che vivevano sulle Madonie invece non si preoccupava nessuno ai tempi. Una follia, come ci sembra giusto ritenerla oggi, che ebbe fine nel 1977: un incidente mortale costrinse infatti gli organizzatori a recuperare la ragione.

Su e giù per la Sicilia in auto... d'epoca

Tempio greco a Selinunte

Oggi le gare automobilistiche sarebbero proprio impensabili nelle Madonie. Nel frattempo sono infatti diventate una tra le riserve naturali principali della Sicilia e la maggior parte dei visitatori vi cerca soprattutto una cosa, tranquillità.

Una volta l'anno però si fa un'eccezione e la Targa Florio può rivivere la gloria del passato, come raduno d'auto d'epoca. Il percorso odierno, oltre a ripercorrere il tracciato tradizionale attraverso le Madonie, è un vero e proprio tour dell'isola.

Durante la Targa Florio Classic i partecipanti tracciano percorsi mozzafiato passando fra i pendii dell'Etna o attrazioni culturali come i templi di Selinunte. Se prima quindi la velocità era tutto, oggi possiamo dire che l'importante sia partecipare.

Chi si trova in Sicilia in vacanza può perciò senza pericolo abbinare il proprio relax alla Targa Florio Classic, anche se non ha la fortuna di possedere un'auto d'epoca.

Seguiteci

Rimani in contatto!

La casa vacanza perfetta

Rimani in contatto!