Voli economici per la Sicilia

Logo della ricerca voli di Google

Tutti noi utilizziamo Google per trovare siti, immagini o video interessanti su internet; ma Google non è soltanto questo, da poco offre infatti un servizio di ricerca per voli economici:

A prima vista Google non si differenzia molto dalla concorrenza presente su internet, ma in realtà con Google Ricerca Voli siamo in grado di trovare le offerte più convenienti molto più rapidamente.

Bastano infatti solo tre semplici fasi:

Indice

Rimani in contatto!

Fase 1: Inserire l'aeroporto di partenza e quello di arrivo

Una volta iniziata la ricerca, Google ci propone un aeroporto di partenza. Nel nostro esempio è quello di Bologna (punto rosso 1). Nel nostro esempio lo cambiamo con quello di Milano, di cui però non scegliamo l'aeroporto principale, ma quello di Bergamo. Come destinazione inseriamo l'aeroporto di Palermo (punto rosso 2).

Cliccando nel campo "andata" (punto rosso 3) si apre una finestra con un calendario. Di questo parleremo nella fase 2.

Google Ricerca Voli - Partenza e destinazione

Fase 2: Scegliere la data di partenza

Cliccando sulla freccia a destra (punto rosso 4) possiamo selezionare il mese in cui desideriamo cominciare la nostra vacanza. Nel nostro esempio il mese è gennaio 2016. Poi viene la "magia":

per ognuno dei giorni Google ci mostra il prezzo più basso che è riuscito a trovare. Il 20 è il giorno più economico di gennaio (punto rosso 5). Cliccandoci su il calendario cambia automaticamente. Come continuare lo chiariremo nella fase 3.

Google Ricerca Voli - Scegliere la data di partenza

Fase 3: Scegliere la data migliore per il ritorno

La data sulla quale abbiamo cliccato nella fase 2 viene automaticamente considerata da Google come data del volo di partenza. Perciò adesso Google ci presenta per ognuno dei giorni i prezzi più bassi per il volo di ritorno.

Dato che la nostra vacanza deve essere di due settimane selezioniamo come data del volo di ritorno il 3 di febbraio (punto rosso 6).

Con un clic sull'1 luglio Google ci fornisce automaticamente la lista dei voli.

Google Ricerca Voli - Scegliere la data migliore per il ritorno

La lista dei voli

La lista dei voli più economici consiste nel nostro caso soltanto di un volo Ryanair. E non c'è da meravigliarsene dato che abbiamo inserito come aeroporto di partenza Milano Bergamo.

Se avessimo scelto un volo tra due aeroporti più grandi la lista sarebbe stata più lunga, forse troppo. In quel caso, attraverso l'utilizzo di utili filtri, possiamo ridurre la lista (punto rosso 7).

Google Ricerca Voli - La lista dei voli

Ma non finisce qui

A questo punto l'obiettivo è stato centrato: trovare un bel volo economico. Google Ricerca Voli offre comunque molto altro ancora. La lista dei voli ci presenta inizialmente soltanto i voli di andata. Cliccando su uno di essi (nel nostro esempio il volo Ryanair) Google ci fornisce la lista dei voli di ritorno. Dopo un clic sul volo di ritorno scelto possiamo direttamente prenotare.

Se avete anche un account Google potete fare molto altro ancora: potete salvare il vostro volo, aggiungerlo al calendario e condividerlo con amici. Google poi vi ricorderà per tempo del vostro volo e vi informerà di eventuali cambiamenti o ritardi. Utile, vero?

Se comunque vi stanno a cuore i vostri dati personali e avete dei dubbi riguardo alla sicurezza di questa procedura, non preoccupatevi, potete ugualmente trovare il vostro volo più economico anche senza essere loggati con il vostro account personale.

Google Ricerca Voli - Prenotare, salvare e condividere il volo

Seguiteci

Rimani in contatto!

La casa vacanza perfetta

Rimani in contatto!